Castle Fondi Event 2021

Cronoprogramma

Il Contest si terrà a Fondi il 25 e 26 Novembre presso il locale per eventi “AlBoschettoEventi”, esso ha lo scopo di promuovere giovani talenti verso una realtà nuova formandoli e seguendoli artisticamente. L’età dei partecipanti va dai 6 anni in su, suddivisi in 2 categorie junior e senior distinte ognuna per fascia di età. Nella categoria junior troviamo le fasce BABY , KIDS , YOUNG mentre nella senior la GREAT e la MATURE. I cantanti verranno giudicati da maestri professionisti del mondo musicale. Ciascuna delle categorie concorrerà per l’età di appartenenza poiché è impensabile far gareggiare i giovani che hanno ancora una vocalità acerba con i senior la cui voce è già matura. Il 25 e 26 Novembre saranno protagonisti del festival i cantanti e cantautori partecipanti e anche qui il 25 darà spazio alle esibizioni dei giovani, il 26 lo darà ai senior. Verso le 10 di mattina del giorno 25 e 26 i cantanti dovranno fare le prova per il fonico e per la serata, al termine di queste ultime i partecipanti possono deliberarsi e tornare presenti dopo pranzo, ossia per le 16, per partecipare al backstage televisivo prima del festival dove verranno intervistati, occasione per loro per farsi conoscere ad un pubblico più ampio. Ore 20.30 inizia il festival, la presentatrice dopo che avrà aperto la serata ringraziando gli ospiti e il pubblico presente, chiama secondo l’ordine di scaletta i concorrenti per l’esibizione. A metà serata si celebrerà il gemellaggio con il festival “jukebox” della regione puglia con lo scambio delle targhette, allargando cosi gli scambi intermusicali, per poi proseguire con ciascuna categoria JUNIOR & SENIOR protagoniste rispettivamente l’una il 25 e l’altra il 26. Il Castle Fondi Music Festival vive l’esperienza del progetto, oltre che come importante occasione di formazione per gli artisti, anche come un opportunità d’integrazione sociale, economica e linguistica, scegliendo la periferia come nucleo del progetto e tematiche sulla disabilità, emarginazione, omosessualita, razzismo ecc ecc…

Partnership nuova edizione

Alboschetto Eventi

Coffee Sistem

Special Guest della IV edizione 2021

Grazia Di Michele (Giurata)

Grazia Di Michele inizia la sua carriera nel 1980 al Folk Studio di Roma e incide il primo album “Clichè” definito coraggioso e insolito dagli appassionati della giovane canzone d’autore. Ci vorranno cinque anni perché quel disco d’esordio abbia un seguito. Nel 1984 incide Ragiona col cuore tornando sulle tracce della musica e dei temi preferiti raccontando storie di ricerca femminile. In queste prove è aiutata da sua sorella Joanna che collabora alla stesura dei testi. In quegli stessi anni Grazia realizza programmi musicali per la RAI e gestisce un locale a Roma, il “Johann Sebastian Bar”, che diventa un punto d’incontro per i musicisti italiani. Nel 1986 Grazia entra alla WEA e ha modo di dimostrare la raggiunta maturità artistica incidendo Le ragazze di Gauguin, album con il quale vince la “Vela d’argento” e che prosegue quel discorso di canzone d’autore al femminile che caratterizza tuttora la sua produzione. Segue nel 1988 l’album L’amore è un pericolo. Nel 1990 con Io e mio padre partecipa al Festival di Sanremo insieme a Nicolette Larson che propone il brano in inglese Me and my father e parallelamente prepara un nuovo album che viene pubblicato subito dopo; è una “Raccolta” che contiene due brani nuovi e fa il punto della sua produzione presentata in versione completamente rinnovata. Nel 1991 Grazia Di Michele si presenta nuovamente al Festival di Sanremo con un brano intitolato Se io fossi un uomo, portato in classifica in tutto il mondo da Randy Crawford con il titolo If I were in your shoes che è stato anche registrato in duetto. L’album in cui è presente il brano è Grazia Di Michele che esce nello stesso anno. Ancora una partecipazione al Festival di Sanremo nel 1993, questa volta in coppia con Rossana Casale, con la canzone Gli amori diversi. Dalla collaborazione con Rossana Casale, che frutta loro il terzo posto al Festival, nasce anche l’album Alba argentina, nel quale Grazia partecipa con la scrittura di diversi brani. “Confini” viene pubblicato subito dopo contestualmente ad un home-video contenente tutti i video realizzati fino ad allora, alcuni dei quali firmati dal regista Gabriele Salvatores. Nel 1995 un nuovo contratto con la SONY porta alla realizzazione di Rudji, album con il quale Grazia ritorna in sala dopo due anni di assenza durante i quali si è dedicata al mestiere di mamma, non tralasciando comunque la consueta attività concertistica. Anche questo album, come i precedenti, è prodotto da Lucio Fabbri e si caratterizza per una forte impronta etnica. Segue Naturale, un cd prodotto da Filippo De Laura che vede la luce subito dopo il diploma ottenuto in Musicoterapia. Durante questo periodo si dedica ad un’attività di impegno sociale rivolta specialmente ai bambini e ai disabili. Contemporaneamente realizza delle sonorizzazioni per ambienti pubblici e privati e si applica alla creazione di una incubatrice sonora per bambini nati prematuri, attualmente in fase di sperimentazione in strutture ospedaliere italiane. Per due anni è insegnante di canto presso L’Università della Musica da Roma e per 13 anni insegna la stessa materia presso la popolare scuola “Amici di Maria De Filippi”, programma che va in onda con successo quotidianamente su Canale 5. Nel 2004 porta in teatro, insieme a Maria Rosaria Omaggio, lo spettacolo Chiamala vita patrocinato dall’UNICEF a sostegno dei bambini vittime dei conflitti armati, realizzato su testi e musiche di Italo Calvino e dell’autrice. Lo spettacolo approda all’Auditorium dell’ONU di New York. Da questo evento nasce la pubblicazione di un cd, Chiamalavita distribuito dai Raitrade. Alla fine del 2005 esce il suo nuovo album Respiro prodotto da Rai Trade, incentrato ancora una volta sul mondo femminile, sui sentimenti, le emozioni e sulla particolare condizione di alcune donne nel mondo. Nel 2008 debutta in teatro come attrice co-protagonista della commedia Dì a mia figlia che vado in vacanza di Denise Chalèm insieme ad Alessandra Fallucchi, ottenendo consensi da parte del pubblico e della critica specializzata. Il disco Passaggi segreti esce a ottobre del 2009. E’ un album caratterizzato da un forte interesse per alcuni problemi sociali: la condizione dei clandestini, la guerra, la libertà negata. All’interno ci sono due video realizzati per sensibilizzare maggiormente il pubblico. Nel 2010 apre e dirige un corso di canto, “ L’Accademia della canzone”, presso il Conservatorio dell’Aquila. Con gli allievi e l’Orchestra Sinfonica abruzzese è in tour e partecipa alla realizzazione del cd “ I colori della musica”. A ottobre del 2012 esce il suo nuovo cd Giverny prodotto e arrangiato dal pianista e compositore Paolo Di Sabatino, realizzato con il suo trio e la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Una virata nel jazz caratterizza questo ultimo lavoro dove si respira una nuova aria sonora e compositiva. Nel 2013 consegue la laurea in Giurisprudenza con una tesi sull’importanza della cura del ‘paesaggio sonoro’ nei luoghi preposti all’attesa e all’ascolto dei minori in Tribunale. Nel 2015 è presente al Festival di Sanremo insieme a Mauro Coruzzi ( Platinette) con il brano “Io sono una finestra”, con il quale vince il ‘Premio Lunezia’ assegnato per il migliore testo e il “Premio Cento Radio” per l’interpretazione . Ha portato in giro nei teatri italiani con lo stesso Mauro lo spettacolo “ Io non so mai chi sono” ( frase tratta dal brano sanremese), che ha fornito lo spunto per un viaggio , attraverso testi e canzoni, sul tema dell’identità. Nel 2016 produce il cd “ Promesse” nel quale venti suoi allievi, con i quali farà presentazioni e concerti, partecipano come cantautori e interpreti. Nel 2018 il suo primo album da interprete “ Folli voli”, contenente brani portati al successo da vari artisti stranieri e che vanta la collaborazione di alcuni di essi, ha ricevuto un grande successo da parte della stampa specializzata ed è arrivato tra i finalisti del Club Tenco. Nel 2018 prende la direzione artistica del Teatro Golden a Roma e crea la prima edizione della rassegna musicale “A tu per tu” , portando cantautori quali Morgan, Alberto Fortis, Mimmo Cavallo, Siria, Rossana Casale, Bungaro, Mariella Nava e tanti altri, e nuove leve della canzone d’autore ad aprire i loro concerti. E’ in preparazione la seconda edizione. E’ presente alla manifestazione “Musicultura” del 2019 con un progetto sul rapporto tra la scienza e musica con il rapper Moreno, anticipando la collaborazione con l’Università di Camerino. Nel 2019 il suo ultimo cd “ Sante Bambole Puttane”, esce con lo spettacolo teatrale omonimo contemporaneamente al suo primo romanzo edito dalla Castelvecchi “Apollonia”. Il secondo romanzo,“ La regola del bucaneve”, è uscito per la stessa casa editrice nel 2021. Attualmente è impegnata nel tour “ Cantautrici” insieme a Mariella Nava e Rossana Casale con le quali sta producendo anche un album di brani scritti a sei mani, preceduto dal singolo uscito in ottobre “ Segnali Universali” e un secondo a marzo ““Anime di vetro”. E’ direttrice artistica della sezione “ Social Clip” all’interno del Festival” Tulipani di seta nera” nato per promuovere i corti e i video musicali portatori di messaggi sociali. Dal 2018 scrive per Optimagazine articoli riguardanti la musica e la società. Grazia ha collaborato con numerosi artisti italiani e stranieri, cantando o scrivendo brani con e per loro. Tra questi Nicolette Larson, Randy Crawford, Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Pierangelo Bertoli, Rossana Casale, Irene Fargo, Ornella Vanoni, Toquinho, Tosca, Massimo Bubola, Luca Madonia, Massimo Ranieri,Mario Venuti, Ivan Segreto.

Luca Pitteri (Giurato)

Pianista, compositore, direttore di coro e d’orchestra, arrangiatore. Vocal coach di fama nazionale, ha rivestito nelle prime SEI edizioni (2001-2007) il ruolo di docente di canto nella fortunata trasmissione “AMICI DI MARIA de FILIPPI” su Canale 5, è stato preparatore vocale di numerose trasmissioni televisive tra le quali “TI LASCIO UNA CANZONE” su Rai Uno (2008-2009) e “IO CANTO” (2010- 2013), “THE WINNER IS” (2017) su Canale 5 e “ALL TOGETHER NOW” (2019) Invitato regolarmente a Ravenna dall’illustre foniatra Dr. FRANCO FUSSI a tenere interventi sul canto moderno nei suoi prestigiosi CONVEGNI INTERNAZIONALI DI FONIATRIA e lezioni per la VOCOLOGIA ARTISTICA nel Corso Accademico annuale di ALTA FORMAZIONE professionale. Come corista, Maestro sostituto e Maestro accompagnatore al pianoforte ha avuto modo di collaborare per anni con illustri artisti pop come FRANCO BATTIATO e direttori classici di fama mondiale quali CLAUDIO ABBADO, CARLO MARIA GIULINI, ELIAHU INBAL, PETER MAAG, JEFFREY TATE, RUDOLPH BARSHAJ. Come direttore del gruppo Gospel VGE, con il quale ha prodotto 4 LP, vanta collaborazioni discografiche ed esibizioni televisive al fianco di artisti di fama nazionale ed internazionale del calibro di BRIAN MAY dei QUEEN, MICHAEL BUBLE’, LIONEL RITCHIE, PINO DANIELE, RENATO ZERO, i TAKE SIX, CLAUDIO BAGLIONI, ELISA, i POOH, GIGI D’ALESSIO, IVANA SPAGNA, PAOLO BELLI, GRAZIA DI MICHELE, PAOLA FOLLI.

Altri giurati...

Cinzia Cella (Presidente di giuria)

Si definisce una “artista poliedrica”, e c’è da crederle dal momento che nella vita le ha provate un po’ tutte: cinema, teatro, televisione ed eventi pubblici. Insomma, datele un microfono e Cinzia Cella non vi deluderà. Nata a Fondi, alla splendida età di 45 anni si è tolta un mare di soddisfazioni passando dal piccolo al grande schermo, salendo sul palco dei teatri, specializzandosi in arte drammatica fino a presentare qualche anno fa una Fiera erotica. “Ho voluto provare e mi sono distinta per la mia professionalità” sottolinea Cinzia, il cui curriculum parla da sé. Un elenco fitto fitto di esperienze fra le quali fioccano quelle televisive: Forum, “Città criminali”, “Talent show”, “Capri 3”. Insomma, la Rai ha imparato a conoscerla, così come i network locali. Tutto merito di un carattere tosto, di un fisico da urlo, di occhi cerulei che non passano inosservati e di una formazione professionale che l’ha vista specializzarsi a pieni voti in Arte drammatica. In realtà, il suo passato è intriso di tante esperienze. Fra le altre, animatrice alle feste dei bambini, scultrice di palloncini, esperta di micromagia e un diploma all’Istituto Magistrale. Finché arriva il teatro ed irrompe nella sua vita. Dal 2007 ad oggi è stata in scena con “Ehi tu, buono a nulla”, “C’erano un americano, un francese e un napoletano”, “C’era una volta in clown”, “Gli amanti di Shakespeare”, “La gatta Cenerentola”, “Giulia Gonzaga”, “L’opera da quattro soldi” e “Assassinio nella cattedrale”. Tutto questo in due anni. Si è buttata a capofitto, orgogliosa di interpretare una parte sul palco e di essere reale e se stessa nel quotidiano. Nel 2013 ha presentato la Finalissima di Miss Campania in the world e Mister Campania, da allora ha avuto tante altre esperienze. È stata conduttrice del concerto del cuore a Cardito, al Sanremo musica Awards è salita sul palco nel ruolo di copresentatrice con Alba Parietti e Roberto Onofri al teatro nazionale di Hammamet in Tunisia. E, ancora, come presentatrice del Festival “Le 4 giornate del cinema di Napoli”. Sempre nel 2016, è stata attrice nel film “La nuova Camorra” per la regia di Max Bellocchio. Nel 2018 da vita al contest "CastleFondiMusicFestival", dove ad oggi nei panni di C.E.O. lo porta a livello internazionale e televisivo ospitando in giuria tanti personaggi di alto spessore nel settore musicale e televisivo.

Adriano Patera (Giurato)

Vocal coach - produttore discografico e direttore d'orchestra, ha collaborato con alcuni dei nomi più importanti della discografia italiana - coach di numerosi artisti che hanno Partecipato a Programmi Televisivi Rai e Mediaset

Luigi Pignalosa (Giurato)

Produttore Arrangiatore e compositore. Collaborazioni musicali con: Mina, Ivana Spagna, Audio2, Sergio Cammariere, Bobby Solo, Mariella Nava, Eugenio Bennato, Luisa Corna, Tony Esposito. Partecipazione musicale nel Film Cado Dalle Nubi di Checco Zalone

Franco Damiano (Giurato)

Compositore ,Violista e Direttore D’Orchestra diplomato in viola presso il Conservatorio di Stato “ S.Cecilia “di Roma. Ha seguito corsi di direzione d’orchestra sotto la guida di validi ed affermati Maestri quali D.Renzetti, U.Cattini, C.Franci. Giovanissimo entra a far parte dell’ Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari , partecipando a tutte le tournes , sia Nazionali che Internazionali , quali la colossale “AIDA” alle famose piramidi d’ Egitto ( settembre 1987 ) con Ghena Dimitrova , Grace Bumbry , Giuseppe Giacomini, Renato Bruson. Ha calcato le scene dei più famosi teatri di Russia, Francia, Germania , Spagna con i soprani Katia Ricciarelli e Raina Kabaivanska. Scelto dal regista Franco Zeffirelli per le musiche del film “Il Giovane Toscanini” interpretato da Liz Taylor e Thomas Howell. Ha partecipato successivamente alla rappresentazione dell’ Opera “ Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini con la regia del premio Nobel Dario Fò, svoltasi in Brasile ( Rio De Janeiro, San Paolo ) e in Australia ( Sydney , Melbourne , Adelaide, Brisbane ). Con l’orchestra ISBES di Benevento è stato in tournee negli USA Stockton, Twin Peaks, Salt Lake City, Puebla e Città del Messico. Si è distinto anche nel settore dell’organizzazione come promotore e direttore dell’Orchestra del Festival di Napoli trasmesso dalle emittenti Mediaset. Direttore d’Orchestra nel film di produzione italo-giapponese “ Amalfi “con la celebre voce di Sarah Brightman. Dal 2002 ad oggi dirige la Civica Accademia Musicale “ Arturo Toscanini “,fiore all’occhiello della città di San Nicola la Strada , riscuotendo notevoli consensi sia nell’ambito provinciale che regionale . Inoltre annovera tra le sue molteplici attività la direzione di numerosi Cori. Arrangiatore e Compositore di diversi brani per quartetto e quintetto, iscritto alla Società Italiana Compositori ed Editori (SIAE) ha composto l’ Inno della città di San Nicola la Strada per Coro misto e Orchestra sinfonica, il Requiem per coro a due voci e orchestra ,registrato live durante lo spettacolo itinerante “Cecilia delle Grazie” promosso dal Comune di San Nicola la Strada, l’ Ave Maria per coro a due voci e orchestra. Importanti collaborazioni discografiche con gli artisti Renato Zero , Ron e Gigi D’Alessio partecipando al mega concerto di quest’ultimo tenutosi allo Stadio San Paolo di Napoli.

M&N VOX (Giurati)

Nasce nel 2013 come l'unione dell'esperienza musicale di Nicola Ursino e l'esperienza nel marketing di Marco Di Maio. Nicola Ursino reduce da una collaborazione con Piero Cassano incontra Marco Di Maio reduce dalla presidenza della nota società di spettacoli eventi e promozioni Futurum e nasce M&N VOX. Nascono cosi progetti di successo con Armando Corsi, Sara Tommasi, Sab Sista, Space one, Antonio Orso management, Gig promotion, Luci da labbra, Lucia Cassini, Eva La Patrona, Danny Moya, Emy O e molti altri emergenti. Nel 2013 viene centrata la vittoria al festival di Saint Vincent ed attualmente siamo in finalissima con Anna Persico al prestigioso Sanremo canta Napoli

Tilt Music production (Giurato)

è una società che si occupa di tutte le attività in ambito artistico ed è composta da: Tilt Music Production (etichetta discografica con sede a Londra - UK) Ghost Records (etichetta discografica con sede a Glasgow - UK) Speed Records (etichetta discografica con sede ad Arad - Romania) Tilt Model Management (management artistico ed eventi in ambito fashion e moda) Tilt Pictures Entertainment (realizzazione di progetti audiovisivi - film, televisivi e videoclip - oltre alla realizzazione di colonne sonore) Disconovità (ufficio stampa).

I Presentatori della nuova edizione

Krassym (Presentatore)

Nato artisticamente con la radio nel 2005, KRASSYM è un presentatore, giornalista, animatore, ballerino e speaker radiofonico. Il presentatore Krassym (noto al pubblico per il suo particolare look) porta a casa un nuovo successo ovvero il suo fortunato talk show "Stai Con Me", ideato da KRASSYM e Valerio schiavulli e condotto da KRASSYM ed in onda dallo scorso anno su Tele Lazio Nord, uno show unico nel suo genere che ha rivoluzionare i linguaggi e i contenuti della televisione classica e che ha conquistato migliaia di telespettatori, merito anche dei numerosi ospiti VIP e della preziosa collaborazione del giornalista televisivo Michele Cucuzza. Un talk show quello davvero rivoluzionario, caratterizzato da un ritmo ed una cadenza talmente stimolante, che lo rende unico nel suo genere. La formula vincente sono le meravigliose interviste, che Krassym riesce a rende tanto coinvolgenti da farci conosce dei particolari così rilevanti dei vip suoi ospiti in trasmissione, che difficilmente emergerebbero in altri contesti. tanti gli ospiti vip intervistati da KRASSYM come: Vincenzo Mollica, Orietta Berti, Lele Mora, Ivana Spagna, Loretta Goggi, Gigi Proietti, Massimo Ranieri, Pippo Baudo, Lucio Dalla, Arnoldo Foà, Rita Pavone, Ivana Spagna, Renzo Arbore, Marisa Laurito, Fiorella Mannoia, toccando anche l’America con la mitica Dionne Warwick, Vincenzo Salemme, Nino D'Angelo, Patrizia De Blanck, Patrizia Mirigliani (patron di Miss Italia), Amedeo Goria, e tanti altri.

Gli sponsor della nuova edizione

Caffetteria savilli

Tendarte

Peticone

Bianchi Innocenzo

Caffè D'Alessio

Dolce Notte

TRONY Tacabanda

Groupama